futuro prossimo vs passato remoto

Greta e gli altri...

ambientemin con questo disegno i ragazzi dei Consigli Comunali dei Ragazzi d'Italia (rappresentati fisicamente dai Consiglieri di tre regioni ma in rete con le altre realtà nazionali, vedi link) rappresentavano uno dei punti, quello sull'ambiente appunto, più sentiti da evidenziare in contesto Europeo tra i desiderata per una Europa a misura di ragazzi.

Era il gennaio 2015 e, seppure ce ne fosse il sentore, nessuno poteva immaginare che tale istanza con maggior motivazione (giustificata da quanto la scienza ci indica in questi ultimi tempi) fosse caparbiamente e risolutamente raccolta e denunciata da una giovanissima (16 anni) ragazza svedese che è riuscita a creare un terremoto d'opinione dove il palcoscenico lo hanno preso i suoi coetanei di tutto il mondo.

Greta Thumberg è il nome della ragazza, ma oramai nessuno può dire di non conoscere questo nome, che da mesi ogni venerdi non va a scuola (anche questa è una forma di protesta) e si reca avanti al parlamento del suo Paese con tanto di cartello dove a chiare lettere richiama all'ordine quegli adulti delle Istituzioni che hanno portato (volontariamente o solo per inerzia) il nostro mondo ad "un passo" dal precipizio.

Quando per la prima volta Greta ha dimostrato (sola, così piccola ma già così grande) è riuscita ad attirare l'attenzione in una misura tale da invitarla ad un intervento pubblico alla Conferenza Mondiale sul Clima a Katowice in Polonia dove avanti ai rappresentanti di 196 governi del mondo ha puntato il dito accusando loro e le generazioni che rappresentano con queste parole:

"Voi dite di amare i vostri figli ma state rubando loro il futuro davanti agli occhi finché non vi fermerete a focalizzare cosa deve essere fatto anziché su cosa sia politicamente meglio fare, non c’è alcuna speranza." (estratto dal discorso)

 E' stato solo l'inizio...

grazie alla rete il "virus" Greta ha infettato/incontrato decine di migliaia di suoi coetanei, giovani e giovanissimi studenti di tutto il mondo (dalle primarie all'università) che, nel più grande e partecipato "filone" (vedi nota) di tutti i tempi hanno preferito le piazze alla scuola, il 15 marzo 2019 passerà alla storia per questa iniziativa cui è stato dato un nome: fridays for future 

appunto il/i venerdi per il futuro.

Finalmente i  ragazzi tornao a farsi sentire!

Finalmente un sano movimento di confronto/scontro intergenerazionale!

solo l'anno scorso si sono celebrati i 50 anni dal '68... 

altra cosa senz'altro ma sicuramente ultimo vero movimento che mise le generazioni a confronto e tentò di riconoscere ai giovani il loro reale ed effettivo valore di cittadini e decisori (con tutti) delle sorti di un Paese, del mondo.

Quella esperienza è entrata nel mito...nell'illusione...e nella tragedia...purtroppo.

Ma oggi non c'è la politica, quella cattiva che tutto sporca, non ci sono fazioni (almeno fino a quando si riuscirà a tener lontane le mire ellettoralistiche di quanti vogliono sempre speculare) e ci tocca sperare che si dia ASCOLTO a questi ragazzi, si cominci a lavorare sul serio a politiche ambientali che permettano alla nostra terra di "respirare" e facciano si che regredisca (nel senso che almeno freni) il trend in salita del riscaldamento globale.

E' un momento importante per la situazione climatica, e per l'assoluta urgenza di intervento, ma soprattutto per questo esaltante ricurgito di partecipazione consapevole da parte dei giovani e giovanissimi che spesso coinvolgono le famiglie e quindi tutti.

L'isola di Arturo, ci ripetiamo, promuove questo tipo di politiche, di azioni ed è attiva sempre e comunque in tal senso.

E' anche per noi un momento di fermento e di impegno al fianco di due nuovi Consigli Comunali dei Ragazzi che sono da poco insediati o in corsa per.

Sabato 16 febbraio si è pubblicamente insediato il CCR di San Marco Evangelista,  piccola cittadina a circa 8/10 chilometri da Caserta, la Cooperativa è stata chiamata alla conduzione e coordinamento di questa nuova compagine ed è ben onorata di farlo;

                   20190316 184419                                             20190316 191717

"la vestizione" del neo Sindaco del CCR di San Marco Evangelista e la foto delle compagini dei due Consigli Comunali oggi in carica, adulti e ragazzi

allo stesso tempo L'isola di Arturo ONLUS è stata individuata quale Coordinatrice e Conduttrice del Consiglio Comunale dei Ragazzi di Caserta, che però vedrà l'insediamento ufficiale il prossimo autunno.

Siamo dunque pronti a sostenere l'onere e l'onore di tali incarichi, ma soprattutto certi e assolutamente contenti di poter lavorare accanto a tanti "baby consiglieri" che come tutti gli altri che nel tempo abbiamo seguito ci daranno grandi e uniche gratificazioni.

E' il momento giusto per cominciare percorsi che potranno convergere ed aderire a questi nuovi movimenti in atto in ambito mondiale facendo in modo che anche la voce di ragazzi del nostro territorio possa farsi sentire e partecipare alla costruzione di nuove esperienze di cittadinanza e di vita.

Rimane da capire fino a che punto le Istituzioni "adulte" sono disposte a sentire e a recepire quanto tanti, tantissimi ragazzi urlano nelle piazze.

A partire dalle Amministrazioni che, dimostrando una importante sensibilità all'argomento giovani e partecipazione, hanno accettato la sfida della Cooperativa ed hanno istituito questi nuovi CCR.

A loro va il nostro ringraziamento.

 


 

 filone, termine utilizzato nel nostro territorio per indicare: marinare (saltare la scuola...) scavallare, jumpare, balzare (Lombardia), impiccare (provincia Bergamo), nnargiare, fare filone, salasso (Puglia), fare berna, bruciare (Veneto, provincia di Brescia), fare sega (Lazio, Abruzzo, Marche), fare lippa (Friuli), buttarsela, calìare (Sicilia), tagliare (Piemonte), fare forca, boscare (Toscana), fare vela (Sardegna), fare buco, fare fughino, salare (Calabria, Liguria, Emilia Romagna; in Calabria anche riflessivo: "salarsi la scuola"), fare spago (Molise), schissare (Valle d’Aosta), bossare, forcare, fare plao (Bellunese), far fuoco (Ferrara). (fonte: wiktionary.org)

 

Informazioni aggiuntive